Fiera dei Librai

Mario Calabresi

Le mattine dopo della ricostruzione nel bellissimo messaggio di Mario Calabresi.

“Stiamo vivendo tempi eccezionali, tempi dolorosi, da cui speriamo di uscire in fretta sapendo però che questo tempo è un tempo che ci impone di cambiare molto di noi stessi. Un tempo che ci ha insegnato la fatica e un tempo che ci ha insegnato la pazienza. Perché da questa storia usciremo piano piano con pazienza – non c’è un pulsante che noi potremo schiacciare e che ci riporterà alle vite di prima – perché le vite di prima, così come le avevamo, quella normalità quell’esistenza non c’è più. Perché rispetto al prima ci sono persone che mancano, che non troveremo più, forse negozi, ristoranti, lavori che non troveremo più e anche abitudini e modi di essere che non troveremo più. E allora sarà una mattina dopo. Io su questo ho scritto un libro che parla del giorno dopo le rotture… Mai avrei immaginato di dover parlare di una mattina dopo così collettiva, così difficile, così globale con un impatto così forte.”

 

“Avevo pensato alle mattine dopo singole, di ognuno di noi, quando muore una persona quando perdiamo un lavoro quando scopriamo di avere una malattia, quando anche si va in pensione.

Nella vita ogni volta che si rompe l’equilibrio della normalità il giorno dopo ci si sveglia e quello è il momento in cui si può cominciare a precipitare, perché è anche lecito lasciarsi andare, però quello è il momento in cui c’è il rischio del naufragio. Oppure è il momento in cui si può provare a ricominciare a rimettersi insieme, piano piano.”

 

#Bergamolegge con FdlBg 📚📖
Mario Calabresi, La mattina dopo, Mondadori 2019

  • Autori/
  • Mario Calabresi